SE LA MADONNA APPARISSE A MEDUGORJE…
Delle cosiddette ‘apparizioni di Medugorje’, più leggo, e più resto sconcertato.
Mirjana il 2 giugno del 2012 disse che la Gospa (la SS Vergine) le diede un messaggio che terminava così:
“…Pregate come me per i vostri pastori. Di nuovo vi ammonisco: non giudicateli, perché mio figlio li ha scelti…”.
Di questo messaggio ne fece una trasmissione il Direttore di radio Maria. Dopo averlo ascoltato mi feci premura mandargli questa mail:
“Caro padre... Sto ascoltando il messaggio della Madonna a Mirjiana del 2 luglio c.a. Bello, come tutti gli altri del resto. L’ammonizione della Madonna a non giudicare i pastori della Chiesa è importante. Ma ricordo che la stessa Madonna fece pervenire il 21 giugno dell’83 al Vescovo di Mostar, Zanic, un messaggio da Ivan, che parrebbe molto contrastante con l’attuale (e con la Vergine stessa). Trascrivo:

…“Se quello che cerco non avviene, il mio giudizio ed il giudizio di mio figlio attende il vescovo”…
Immagino che non ci sia bisogno di dirle dove trovarlo perché lei è preparatissimo su Medugorje.
Come interpretare questa contraddizione?”
A ogni mio scritto il direttore aveva sempre risposto; a questo non rispose mai.
L’amico C. quando iniziò ad avere qualche dubbio sulla genuinità di Medugorje, frequentava un gruppo di preghiera che si incontrava una sera a settimana, nel corso della quale veniva letto un ‘messaggio della Gospa’ a caso. A leggerlo e commentarlo era un sacerdote diocesano che fungeva da guida spirituale.
Quella sera il mio amico riuscì a fargli pervenire questo messaggio che il prete lesse ad alta voce:
“ Messaggio della Madonna di Medugorje del 25 febbraio 1991.
Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera del cuore. Dio nella sua infinita bontà mi ha inviata a voi e desidera che, mediante me, tutti siano salvi e possano conoscere la Verità. Pregate dunque senza stancarvi e con fiducia e troverete il mio amore e quello di mio Figlio Gesù che vuole la vostra salvezza eterna. Grazie per aver risposto…”
Il parroco lo commentò con tanto trasporto che fece commuovere i fedeli medugoriani. Molti gli fecero i complimenti e lui si gongolava visibilmente.
Il giorno dopo l’amico C. andò in parrocchia e gli fece sapere che quel ‘messaggio’ letto la sera precedente, era stato inventato da lui di sana pianta (infatti se andate a leggere in quella data questo testo non esiste)! “E fra l’altro - aggiunse - vi ho inserito volutamente un’eresia grande come una casa [“mediante me, tutti siano salvi e possano conoscere la Verità.” - (1 Tm 2,4)].
Mi raccontò che il sacerdote impallidì visibilmente e non proferì parola. Egli aveva due lauree, una in teologia. Il risultato fu che oggi quel parroco non saluta più quel ‘cattivo parrocchiano’…
Ma la cosa interessante è che Mirjana il 2 luglio 2012 lanciò al mondo questo ‘messaggio’ dell’apparsa:
«Figli miei… L’amore del Padre mi manda affinché sia per voi mediatrice…”.
Tale ambasciata della Gospa il mio amico l’aveva ‘profeticamente’ anticipata di qualche anno…
Spesso i medugorani utilizzano, senza il dovuto discernimento, il famoso detto di Gesù: “I frutti si vedono dalla pianta”. Anche taluni vescovi e qualche cardinale, favorevoli a Medugorje, di tale citazione si riempiono la bocca. Ma tutti fingono di non sapere (pardon: non sanno) che Papa Benedetto XVI, da Cardinal Prefetto della Congregazione della Fede, disse:
“Uno dei nostri criteri è separare l’aspetto della vera o presunta ‘soprannaturalità’ dell’apparizione da quello dei frutti spirituali” [cfr. Ratzinger Report, p. 112 – V. Messori - 1985].
D'altronde anche questo è Medugorje: una contraddizione senza fine.
Pochi sanno che questa ‘Madonna’, oltre ad essere molto ciarliera, è anche maldicente. Si sfoga infatti con Ivan, il quale lo dice a Viska, la quale lo comunica a p. Tomislav, il quale lo scrive sul diario parrocchiale perchè tutto il mondo sappia che:
“La Gospa si è lagnata della condotta di lei [Mirjana]. Gli ha detto press’a poco questo: ‘Oltre alla preghiera durante la visione, tutto il giorno non prega per niente… Io darò ad ognuno secondo i suoi meriti”.
E Viska, che dice di vedere la SS Vergine tutti i giorni, rincara la dose:
“Penso che la Gospa ha cessato di apparire a Mirjana perché non realizza quel che la Gospa vuole. Avete visto come si veste, trucca, non è mai qui… ?- La Cronaca, vol. I., p. 348 - 350, 4 gennaio1983.
Quando l’amico C. lesse i documenti di quello che l’Ordinario del luogo definì “il più grande inganno della storia della Chiesa” e iniziò a discuterne in maniera critica, mia moglie gli tolse il saluto; e così fecero tanti altri sostenitori del fenomeno. Allorché le chiesi di darmi un motivo valido di quella condotta, lei mi rispose: “Perché quello non è un buon cristiano ed è in mano al demonio!”
Spero che non legga mai questo mio sfogoe pertanto chiedo di mettere solo le mie iniziali. Ma mia moglie, con la scusa di Medugorje, tralascia i suoi lavori, la casa, i figli; si reca in Bosnia anche tre volte l’anno, e ci sta per settimane intere; non la vedo mai in preghiera, ed è sempre infelice…
Il mio amico, che non crede più a Medugorje, partecipa alla messa tutti i giorni; prega il rosario quotidianamente; fa opere di carità e dà sempre la precedenza ai propri figli.
Un’ultima analisi mi sia concessa. Ogni apparizione che Santa Madre Chiesa ha preso in seria considerazione, ha avuto i suoi frutti di santità, soprattutto fra i protagonisti. Esaminando Medugorje sotto questo aspetto si può parlare di santità dei ‘veggenti’? Basterebbe leggere le dichiarazioni dei vescovi di Mostar, Zanic e Peric (gli unici ad averne il pieno titolo), per accorgersi che qualcosa non va [vedi http://www.cbismo.com/index.php?mod=vijest&vijest=540].
Da parte mia posso solo aggiungere che di sicuro almeno 2 santi a Medugorje ci sono; e sono proprio loro: i vescovi Mons. Pavao Žanić e Ratko Perić, martirizzati da frati disobbedienti, da confratelli presuntuosi, da cardinali in cerca di notorietà e da 6 giovani che hanno sfruttato alla grande l’occasione per riempirsi di denaro e di gloria terrena e tutto nel nome della ‘Regina della Pace’.
Bernardette, p. Pio, suor Lucia di Fatima, ed altri veri veggenti, non fecero niente di tutto questo.
Con trepidazione penso a quella frase di Gesù quando, giunta la fine della vita, disse loro: “Io non vi conosco…”

E.B. - Gennaio 2012 

Madonna Orione
Madonna di Lourdes San Luigi Orione

Come trovarci

Associazione
Amici nostra Signora di Lourdes
San Luigi Orione

Via Cascina Nuova n° 5
23873    Missaglia ( LC )

Tel. 338 2519542  -  340 0694979  -  039 9241201

Ci troviamo il:
Lunedì - Martedì - Mercoledì - Giovedì e Venerdì -  dalle ore 8,30 alle ore 12,30


Il pomeriggio dalle ore 14 fino alle ore 17 per i soli Malati spirituali telefonare per l'appuntamento.

Tutti i Venerdì sera ore 20,30 Santo Rosario ore 21 la Messa dei Malati
La domenica dalle ore 14,30 fino alle ore 19,30

Aiuta l'Associazione

Sostieni la nostra Associazione con un'offerta anche piccola. Un grazie di vero cuore a tutti i Benefattori. Stiamo cercando una casa per accogliere gli anziani soli. Aiutateci.

Amount
 EUR